giovedì 9 novembre 2017

Cambiamento e Solitudine

J.A.Grimshaw, Autumn Evening

Adesso che tutto è cambiato, tornare su questo blog, vedere le foto e leggere i vecchi post in cui raccontavo le mie giornate mi crea solo nostalgia e un'acuta sofferenza; per questo non ho più scritto.
Ho parlato spesso di cambiamento in questo spazio, ma talvolta il cambiamento avviene e non è quello che avevi tanto sognato, anzi: va nella direzione contraria rispetto a quella che volevi tu.

All'improvviso ti ritrovi sola.
 I sogni e i progetti per il futuro sono bolle di sapone che esplodono nell'aria... puf! Illusioni.


Crolla il castello e tu rimani stordita a guardare le macerie. Per giorni, per settimane  non ti rendi nemmeno conto di quello che sta avvenendo, alterni momenti di incredulità a momenti di disperazione. Cominci a vivere in automatico perché il tuo cervello è troppo impegnato a cercare le ragioni di quello che sta accadendo. Ma le ragioni per te non ci sono e anche se fossero giuste e chiare come il sole, tu  ora non le capiresti.


Un pomeriggio, mentre stai scrivendo, guardi dalla finestra di fronte gli alberi con le foglie ingiallite che spiccano contro l’azzurro intenso del cielo d’autunno e pensi che forse devi lasciare che tutto crolli per poi ricostruire. Ricostruire finalmente come vuoi tu. Pensi a quell’essenza intangibile nascosta nel tuo io più profondo, quella che in altri momenti dolorosi della tua vita hai sentito esistere. Ti sembra di percepirla, è un attimo e poi non la senti più. Lo smarrimento che provi è ancora troppo grande. Ma un giorno la sentirai un po’più forte e alla fine ti parlerà e allora guarirai. Lo sai, lo sai!
Forse il cambiamento per essere vero deve fare male. Forse bisogna morire per poi rinascere.


G.

3 commenti:

  1. Purtroppo è così,ci sono passata ed ancora,a volte,la solitudine è terribile . Comunque il tempo aiuta tantissimo, toglie quel dolore acuto e lo trasforma in tristezza. Ero partita per consolarti....coraggio, un giorno ti sveglierai con la voglia di sorridere. Per me,fondamentale la mia Edelweiss. Ti abbraccio forte forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Silvia. Ti seguo sempre e sono contenta di sapere che va un po' meglio. Anche per me la presenza della mia cagnolina è fonte di gioia. Un caro abbraccio.

      Elimina