martedì 17 maggio 2016

Giornata Vanitosa a Villa Valmarana



Domenica 8 maggio sono stata con la mia bancarella a Vicenza e precisamente nella cinquecentesca villa Valmarana, nell'ambito di un evento denominato Giornata Vanitosa . La villa è il primo edificio progettato in autonomia dal grande architetto Andrea Palladio. La bellezza del luogo valeva una visita al mercatino, approfittando dell'ingresso gratuito, solo in occasione dell'evento.






 La giornata è stata soleggiata e splendida fin dal mattino, la villa bellissima, gli espositori hanno proposto creazioni di qualità ed allestimenti accattivanti, il bar interno ha offerto per tutta la giornata ottime brioches vegane con cappuccino di soia e per pranzo sostanziosi panini vegetariani. Eppure tutte queste chiccherie non sono bastate ad attrarre i visitatori che, al contrario, sono stati scarsi. Di sicuro se fossimo andati a sbirciare nel vicino centro commerciale li avremmo trovati tutti lì.

Peggio per loro!

Io mi sono goduta la giornata, in un questo posto  antico e meraviglioso.
Ogni tanto lasciavo il mio banchetto per andare ad ammirare le stanze affrescate nelle quali erano collocati i sessanta espositori.






Sulla mia bancarella hanno debuttato le borse estive in cotone con le immagini vintage che ho realizzato ultimamente con la macchina per cucire. Nessuno le ha acquistate, ma a me piacciono molto e danno un bel tocco di colore a  tutto l'allestimento.



Sono sempre più affezionata  alla mia creatura Oltremare bijoux. Comincio a crederci e mi piace esprimermi in questo modo.



Nei "tempi morti" del mercatino ho cucito questo paio d'orecchini che ho chiamato Coraline.



Purtroppo la Giornata Vanitosa che attendevo da mesi è passata velocissimamente; la sera sono stata l'ultima a smontare tutto per godermi il più possibile la luce del tramonto nelle grandi e lumisose stanze della villa,  ormai vuote, silenziose e un po' misteriose.

Chissà se a villa Valmarana c'è un romantico fantasma?



A presto, con nuove avventure!



G.

10 commenti:

  1. Bello! Deve essere stata una fantastica esperienza...sentirsi un pò padrona di casa in una villa del Palladio! Hai incontrato qualcuna delle solite malelingue???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna niente lingue biforcute qui ;-)

      Elimina
  2. Bellissime queste iniziative, peccato che spesso non vengono pubblicizzate abbastanza e scopri che le hanno fatte solo quando sono terminate!
    Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, forse qui è mancata un po' di pubblicità. Peccato! Ciao :-)

      Elimina
  3. Ciao Giorgia,
    altro che centro commerciale!
    Vivere tra cose belle e essere anche capaci di dare vita ad altre cose belle è un dono, meritato alla grande!
    ti invito a passare sul mio blog "Parole di contorno" dove ti aspetta un gioco di cucina e fantasia.
    Anche se tu ti occupi di cose molto diverse da questa iniziativa mi farebbe molto piacere la tua partecipazione!
    A presto:-)
    Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passerò sicuramente sul blog. Sono curiosa di vedere di cosa si tratta!
      Grazie, a presto.

      Elimina
  4. Ciao Giorgia
    ho pensato di nominarti per il premio Liebster Award, spero che ti faccia piacere, ti aspetto sullo Schiaccianoci:-)
    Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Marilena, che sbadata! Mi sono accorta solo ora di questo tuo commento. Certo che mi fa piacere, ti ringrazio!

      Elimina
  5. Che bel posto e quante belle cose ! Un saluto

    RispondiElimina